Giorno del Ricordo, a Palazzo Madama premiate le scuole vincitrici del concorso nazionale “10 febbraio”

da | Feb 11, 2020 | News | 0 commenti

Lunedì, 10 febbraio 2020

Giorno del Ricordo, a Palazzo Madama premiate
le scuole vincitrici del concorso nazionale “10 febbraio”
La Ministra Azzolina: “Solo la conoscenza genera il cambiamento”

Sono otto le scuole selezionate per i migliori lavori realizzati nell’ambito del concorso nazionale “10 febbraio” promosso dal Ministero dell’Istruzione in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.

Gli istituti sono stati premiati questo pomeriggio nell’Aula di Palazzo Madama dalla Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in occasione delle celebrazioni per il “Giorno del Ricordo” istituito con la legge 92 del 30 marzo 2004. A consegnare i riconoscimenti, anche la Presidente del Senato, Elisabetta Casellati, e il Presidente della Camera, Roberto Fico. Alla cerimonia hanno partecipato il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il Presidente della Federazione delle Associazioni degli esuli istriani, fiumani e dalmati, Antonio Ballarin, e Davide Rossi, docente dell’Università degli Studi di Trieste.

“Oggi al Senato abbiamo premiato le scuole vincitrici del concorso organizzato dal Ministero dell’Istruzione che da anni invita gli studenti a sviluppare un’attenta riflessione su questo tema – ha spiegato la Ministra Azzolina -. Insieme abbiamo vissuto un momento importante di memoria attiva. La comprensione di questa pagina tragica della nostra storia – ha aggiunto la Ministra – deve servire ai ragazzi per costruire un futuro migliore. Solo la conoscenza genera il cambiamento. Solo la conoscenza impedisce il ritorno della violenza, dell’odio, della discriminazione”.

Il concorso è alla sua nona edizione e quest’anno è stato dedicato al tema “Arte, Scienze, Cultura, Sport: personaggi illustri del mondo giuliano-dalmata”. L’iniziativa è rivolta alle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado per promuovere l’educazione europea e la cittadinanza attiva, l’approfondimento della storia italiana attraverso una migliore conoscenza dei rapporti storici, geografici e culturali nell’area dell’Adriatico orientale.

Il Ministero dell’Istruzione nei giorni scorsi ha anche inviato una circolare a tutte le scuole per invitarle a celebrare il Giorno del Ricordo con momenti di approfondimento e riflessione in classe.

Le scuole premiate:
Sezione Primo Ciclo

PRIMO PREMIO ex-aequo
Istituto Comprensivo ‘Foscolo – De Muro Lomanto’
Canosa di Puglia (BT). Titolo dell’opera: Per il Giorno del Ricordo

PRIMO PREMIO ex-aequo
Scuola Secondaria I grado ‘Graziadio Isaia Ascoli’
Gorizia. Titolo dell’opera: Missoni² (Missoni al quadrato, ndr)

SECONDO PREMIO
Istituto Comprensivo ‘Andrea Zanzotto’
Scuola Secondaria I grado “Giovanni Pascoli”
Caneva – Polcenigo (PN). Titolo dell’opera: La valigia di Italo

Sezione Secondo Ciclo

PRIMO PREMIO
Istituto di Istruzione Superiore ‘Piero Martinetti’
Caluso (TO). Titolo dell’opera: Omaggio a Diego de Castro

SECONDO PREMIO
Liceo Scientifico ‘Giovanni Battista Grassi’
Latina. Titolo dell’opera: Norma Cossetto – Armando Straulino

 

ELENCO MENZIONI SPECIALI:

Sezione Primo Ciclo:

Istituto Comprensivo ‘Anna Maria Corradi’
Chieti. Titolo dell’opera: Omaggio a Sergio Endrigo

Sezione Secondo Ciclo:

Istituto di Istruzione Superiore ‘Antonio Bernocchi’
Legnano (MI). Titolo dell’opera: Il grande dalmata: Ottavio Missoni

Menzione D’onore Fedeltà Adriatica
(istituita dal Comitato Tecnico-Scientifico da questa edizione del concorso)
Liceo Scientifico ‘Antonio Roiti’
Ferrara. Titolo dell’opera: Il Vento nel Cuore

 

Foto 1

Foto 2

Foto 3

 

logoIstituto Comprensivo 2° Anagni

Ufficio Relazioni con il Pubblico

 

 

 

 

 

© 2018 Argo Software - Portale realizzato con la piattaforma Argo Web - Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.0.0